ACCOGLIENZA


L'inserimento
...verso l'autonomia a piccoli passi

L'Asilo nido "Fate e Folletti" dedica particolare attenzione
all'accoglienza, all'inserimento del bambino e della sua famiglia.

E' un momento importante e delicato, particolarmente curato
dalla titolare e dalle educatrici che programmano i ritmi,
osservano il modo di ambientarsi di ciascun bambino,
stabilendo le basi di un dialogo che dia continuità all'azione
educativa.

E' una fase carica di emozioni e di aspettative, che si
costruisce attraverso la relazione e la fiducia tra educatrici,
bambini e genitori.

Per "inserimento" del bambino al nido si intendono i primi
giorni che il bambino e la mamma o il papà trascorrono in
questo luogo.

Solitamante vengono considerati solo i problemi del bambino
mentre noi riteniamo che i primi giorni siano importanti anche
per i genitori che, come il figlio, entrano in un ambiente nuovo,
con persone sconosciute e necessitano di acquisire fiducia.
Fiducia per i genitori significa superare gradualmente l'ansia
di separarsi dal figlio, il senso di colpa di lasciarlo solo,
conoscere le educatrici del nido ed instaurare un dialogo
aperto che li porterà a scoprire personalmente i momenti
della vita al nido che il loro bambino vivrà ogni giorno.

Il tempo minimo di inserimento è di una settimana, durante
la quale inviteremo i genitori a giocare con tutti i bambini e
non solo con il proprio.

La modalità di inserimento graduale da noi individuata
garantisce ai bambini la conoscenza della struttura con tempi
diluiti e favorisce una loro maggiore sicurezza e serenità,
rispondendo alle specifiche esigenze di tutti.

Tale gradualità permette ai bambini di esplorare l'ambiente
e di impostare relazioni, di fare esperienza e al tempo stesso
di assimilarla.




Schema di inserimento tipo per i bambini
dai 3 mesi ai 3 anni.

• Il 1° giorno mamma o papà e bambino giocano insieme
mezz'ora.
• il 2° giorno mamma o papà e bambino giocano insieme
mezz'ora,
poi il bambino può provare a restare da solo al Nido mezz'ora.
• Il 3° giorno mamma o papà e bambino giocano insieme
mezz'ora, poi il bambino può provare a restare da solo al Nido
un'ora.
• Il 4° giorno dopo aver trascorso una prima mezz'ora insieme
al genitore, il bambino può provare a restare da solo al Nido
per un'ora e mezza.
• Il 5° giorno il bambino entra al Nido da solo e prova a restare
da solo al Nido per circa due ore.
• Nella 2° settimana di inserimento il bambino arriva al Nido
con il genitore; il distacco dovrà avvenire gradualmente e senza
fretta, poi prova a giocare per circa 2-3 ore con i suoi nuovi
amici... per lui inizia una nuova avventura!.